Vecchi consigli per nuove realtà

Talvolta sono i momenti inaspettati quelli più formativi,
proprio come l’incontro tra i ragazzi della 4^H del Liceo
Scientifico Enrico Fermi e gli anziani della Casa di Riposo
Vittorio Emanuele II. Raggiunta la struttura adiacente con
gli ospiti del centro, gli studenti si sono approcciati ad un
nuovo mondo, scoprendolo profondo e colmo di uomini e
donne pronti a condividere numerose esperienze di vita:
grazie alle interviste è stato facile fare proprie le pillole di
saggezza di ognuno, i loro interessi, le loro abitudini. Pochi
sono gli svaghi a cui gli ospiti si dedicano ogni giorno che,
assieme ai legami stretti tra loro, costituiscono dei punti di
forza per apprezzare il tempo a disposizione ed accettare
la propria condizione; traspare, tuttavia, la rassegnazione
di ciascuno, che ricorda con nostalgia la gioventù, ma è
costretto ad accontentarsi di quello che la vita può ancora
offrire. Interfacciarsi con una realtà così distante dalla
propria ha permesso agli alunni di rendersi conto di quanto
sottovalutino le proprie opportunità e di come sia semplice
trovare la felicità anche nei piccoli gesti; gli anziani
criticano le nuove generazioni, inconsapevoli della fortuna
di cui dispongono, spesso troppo pigre per sfruttare al
meglio i vantaggi di oggi. Per di più la società odierna non
dà il giusto peso agli insegnamenti che gli anziani possono
donarci, soprattutto di coloro che vivono in Case di

Riposo: spetta ai giovani saper cogliere questi preziosi
consigli ed assaporare il vero valore della vita.

Fabio De Gregorio
Fabiana Dentamaro
Sabrina Romanazzi
4H L.S.S. Enrico Fermi Bari

Precedente Un blog: tra sogni e realtà.