Un sorriso ed un naso rosso

Tra risate e sollazzi si è concluso il quarto incontro fra gli ospiti del centro diurno Karol Wojtyla e i ragazzi del Liceo Scientifico Statale Enrico Fermi di Bari: un connubio di allegria e colori ha portato serenità e sorrisi in un’altra giornata all’insegna dell’amicizia.

L’attività principale che ha coinvolto tutti è stata la Clownterapia, un’esperienza nuova ed entusiasmante: gli alunni si sono cimentati con spirito d’iniziativa nel gonfiare palloncini, truccarsi da pagliacci, inscenare imitazioni esilaranti del loro corpo docente. Interessante osservare come questo progetto sia stato rivelatorio – oltre che divertente – poiché gli studenti hanno dimostrato una grande capacità organizzativa e sono emersi diversi talenti nascosti. È inevitabile considerarne anche l’aspetto formativo: non è da tutti mettere da parte timidezze ed imbarazzo, anteponendo il bene degli altri alle proprie insicurezze. I liceali si sono messi in gioco, incoraggiati dai forti legami instaurati con gli amici del centro, rafforzandoli ulteriormente. Sono i gesti più spontanei e ordinari a fare scaturire emozioni intense: basta così poco per dimenticare momentaneamente sofferenze e problemi e, allo stesso tempo, apprezzare la vita in tutte le sue sfaccettature. Avvicinarsi ad una realtà diversa dalla propria aiuta gli adolescenti a crescere, a riflettere a fondo sull’importanza ed il valore della salute, dell’amicizia e soprattutto ad affrontare con più leggerezza gli ostacoli.

Aconferma della sinergia creatasi tra tutti sono bastate poche note per unire le voci dei presenti in un grande coro, la conclusione perfetta di un giorno speciale.

Cappiello Roberta

Dentamaro Fabiana

Giannelli Giorgia

Pascazio Alessia

Romanazzi Sabrina

4^H L.S.S. Enrico Fermi Bari

Precedente Cucina in sintonia Successivo LA TERAPIA DEL SORRISO