Una passione tradotta in lavoro

Un’ esperienza diversa e molto formativa per i ragazzi della 4H del Liceo Scientifico Statale Enrico Fermi l’incontro con la travel blogger Gaia Semeraro: seduti in cerchio con gli amici del centro diurno Karol Wojtyla e superata l’emozione iniziale, la presentazione si è svolta con interesse e partecipazione. Interfacciarsi con una moderna figura professionale ha aiutato gli studenti a conoscere meglio il mondo del lavoro, obiettivo principale del Alternanza Scuola Lavoro. Avvincente è stato anche riflettere su come tanto sacrificio e passione – spesso sottovalutati dai giovani! – permettano di dare corpo ai propri sogni: solo con la determinazione e la perseveranza si può raggiungere il successo. La dottoressa Semeraro ha evidenziato come talvolta rinunciare ai propri progetti e seguire l’istinto possa rivelarsi la scelta vincente. Il blog è la piattaforma che l’ha introdotta in un mondo, in cui il lavoro va creato giorno per giorno: in questo spazio virtuale si può informare tutti delle realtà fuori dai confini del proprio Paese e confrontarsi con il diverso, con  “l’altro da sé”, di cui spesso si ha timore, per apprezzare la ricchezza della sua cultura. I social network sono un’ utile risorsa per chi non ha la possibilità di viaggiare, una finestra sul mondo esattamente come sottolinea il nome del blog “world behind window”
Le parole della traveler hanno colpito gli ascoltatori e una degli ospiti del centro diurno Karol Wojtyla ha espresso un pensiero molto profondo, parlando del coraggio e della volontà di reagire alle difficoltà che la vita pone. Superare le proprie paure è ciò che serve per raggiungere la felicità.

Ambrosio Bianca, Chiara Cazzolla, Fabiana Dentamaro, Alessio Pontelli, Cristian Rossini
4H L. S. S. Enrico Fermi Bari

Precedente Testimonianza diretta di un musicoterapeuta Successivo DALLA STRADA AL CARCERE:LA RICERCA DEL RISCATTO